Riccardo Sellan insegna informatica musicale registrazione, montaggio ed elaborazione audio, tecniche di sintesi sonora, programmazione audio, acustica, psicoacustica, elettroacustica, storia della musica elettronica. Si iscrive al corso di Musica Elettronica presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, dove si diploma. Lavora come tirocinante nel 2014 preso lo studio OSA come assistente e aiuto tecnico dello studio musicale e artistico. Nel 2017, grazie ad una borsa di studio, lavora presso la Radio France Internationale di Parigi alla ideazione di una serie di composizioni per il progetto “Ecouter le monde”. Nello stesso anno partecipa alla 57° Biennale Venezia, con una composizione per il padiglione francese. Ancora nel 2017 collabora artisticamente e come supporto tecnico per la produzione musicale di Alberto Zanette “Save me from the sleep”. Da Ottobre a Dicembre dello stesso anno lavora come Supporto tecnico ed artistico e come insegnante delle principali funzioni di registrazione, montaggio ed editing audio, basi di acustica ed informatica musicale presso la Fondazione Pinault – Palazzo Grassi a Venezia Soundscape composition workshop Sounifreschi. Sempre nel 2018 presso il Conservatorio “J.Tomadini” di Udine partecipa al XXII Colloquio di Informatica Musicale in qualità di Corelatore per la presentazione di una conferenza scientifica/musicale sull’argomento Electroacoustic and Computer Music Timelines. Nello stesso anno svolge attività di supporto tecnico e artistico, sviluppatore software e regia del suono e sviluppo software audio per Ensemble “Khimaira”. Dal 2019 è co-fondatore e vice Presidente dell’Associazione Culturale V.E.R-V. (Venice Electroacoustic Rendez-Vous) nata grazie alla confluenza di compositori, musicisti ed artisti visivi interessati ad esplorare nuove modalità di ricerca e produzione artistica con particolare riferimento all’ambito sonoro/performativo. Le collaborazioni recenti includono – oltre il Conservatorio di Venezia – l’etichetta discografica 19’40”, le associazioni veneziane Biennale Urbana, Live Art Cultures, Pas-e, il Padiglione Francese della Biennale Arte 2017, M9, il centro di ricerca e produzione musicale AGON di Milano e la Buchmann-Mehta School of Music dell’università di Tel Aviv. Da Marzo 2019 insegna presso il Liceo Scientifico “Le Filandiere”. Ha composto lcuni brani incentrati sulla soundscape composition per Andrea Liberovici e la trasmissione ‘VeneziaAcustica – diario di un cacciatore di suoni’ per la Rai Radio 3. E’ curatore e sviluppatore software, assieme ad altri artisti, per una installazione interattiva multimediale avvenuta all’interno del Chiostro di M9 per Art Night 2019.

Corsi del Docente:

Musica elettronica